[datetoday]
Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Telecardiologia: obiettivo gestione emergenza

La telecardiologia è una delle nuove e interessanti applicazioni della telemedicina e consiste nella trasmissione e refertazione a distanza, in tempo reale, del tracciato elettrocardiografico: trova il suo punto di forza soprattutto quando le distanze e il tempo sono un fattore critico. Il concetto di telemedicina trova maggiore espressione quando riesce ad applicare la sua moderna e sofisticata tecnologia nella pratica quotidiana senza trascurare gli aspetti legati al contesto operativo in cui si svolgono la maggior parte delle pratiche mediche, alle quali la telemedicina potrebbe apportare solo benefici.

Nell’emergenza cardiologica diventa cruciale ridurre il tempo tra il primo contatto medico e l’inizio di una strategia decisionale e terapeutica. Nell’infarto miocardico acuto, per esempio, una strategia terapeutica effettuata nel minor tempo possibile è fondamentale ed è volta a salvare quanto più muscolo cardiaco possibile. È indispensabile, perciò, avere una rete cardiologica integrata per l’emergenza che unisca rapidità decisionale, corretta diagnosi e percorsi definiti e condivisi. La telecardiologia, per essere efficace, deve diventare parte integrante e condivisa della rete dell’emergenza cardiologica che vede coinvolti gli infermieri a domicilio tanto quanto gli ausiliari e i paramedici di pronto soccorso nelle ambulanze.

Il progetto ha l’obiettivo di gestire, mediante la telecardiologia, non solo tutto il percorso dell’emergenza sia riducendo i tempi di intervento che portando il paziente non all’ospedale più vicino, bensì all’ospedale più appropriato per gestire al meglio la patologia cardiologica in atto, ma anche quello di gestire nel percorso ospedaliero quotidiano la refertazione e l’archiviazione dell’ECG mettendolo in rete, ovviamente in un canale riservato, per dialogare e visionare tutti gli ospedali dell’Azienda Sanitaria Provinciale.

Lo sviluppo delle attività di telemedicina si scontra con problemi legati al mondo della Sanità in generale, in un momento storico in cui l’esigenza maggiore sembra essere quella di contenere la spesa sanitaria.

Un grave ostacolo all’utilizzo della telemedicina è legato allo scarso livello di penetrazione all’interno della popolazione e soprattutto nelle strutture sanitarie delle nuove tecnologie informatiche e di comunicazione. Un altro aspetto da non sottovalutare è quello della definizione delle responsabilità legali, in un campo dove l’assenza di contatto fisico tra medico e paziente e le modalità di trasmissione dei dati e dei segnali medici, potrebbero facilmente creare ambiguità e false aspettative.

Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento