[datetoday]
Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Sole e mare: fare la scelta giusta per una corretta protezione

Con l’arrivo della bella stagione estiva, il pensiero comune è colorare la propria pelle di un colore roseo bruno che renda più belli e affascinanti ma, se essere belli è un diritto, essere sciocchi e trascurare la propria pelle non lo è: esporsi al sole ha tanti benefici, non da meno quello di donare abbronzatura, ma espone ad altrettanti rischi e pericoli, specie se tale esposizione avviene nelle ore più calde della giornata. E allora è necessaria una protezione: a tale scopo nascono le creme solari protettive. L’azione protettiva è esercitata da filtri chimici o fisici introdotti nella formulazione della crema solare: i primi sono sostanze capace di assorbire le radiazioni dannose e dissiparle sotto forma di calore, i secondi sono formati da particelle, a volte dalle dimensioni “nano” e per questo preoccupanti, in grado di riflettere le dannose radiazioni UV del sole. L’aspetto preoccupante delle dimensioni nanometriche è che essendo così piccole possono oltrepassare le membrane tissutali, e non solo, e arrivare in distretti coi quali non dovrebbero avere nulla a che fare. Arrivate nelle cellule  possono recare danni alla struttura cellulare, interagire con macromolecole e destabilizzarne gli equilibri omeostatici, fino al punto da risultare tossiche.

Scegliere una crema solare protettiva, considerando questi rischi, dunque, non è cosa semplice come si possa pensare. Ecco qui poche facili regole da seguire nella scelta di una buona crema solare protettiva:

  • Scegliere, in base al proprio fototipo, un alto fattore di protezione, preferibilmente sempre superiore o uguale a 20;
  • Leggere bene il contenuto ed evitare quelle contenenti particelle in forme “nano”, come per esempio biossido di titanio nano e ossido di zinco nano;
  • Preferire prodotti idrosolubili;
  • Prediligere prodotti ecosostenibili e altamente biodegradabili.

Il sole e la tintarella è per tutti, soprattutto in prossimità dell’estate, quasi di fondamentale importanza ma mai bisogna dimenticare che ancor più importante è la prevenzione e la sicurezza: una velleità non vale la propria salute.

Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento