Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Scegliere un buon succo di frutta: occhio all’etichetta!

Da offrire agli ospiti in visita di cortesia, da bere in un caldo pomeriggio o la mattina a colazione al posto del latte, una buona scelta può essere quella di optare per un succo di frutta. Ma si sa riconoscere un vero e proprio succo di frutta distinguendolo dalle imitazioni, in cui, a volte, la frutta nemmeno è presente?!

Esistono tanti tipi di succhi di frutta, e non tutti sono proprio genuini.

I succhi di frutta non sono altro che acqua e zucchero, come del resto ogni frutto, che sia una mela, un’arancia o una pera, è costituito da circa l’80% di acqua e una buona percentuale di zucchero, oltre che vari nutrienti presenti in quantità minori come le vitamine o i sali minerali.

Purtroppo l’industria produttrice per adeguarsi alla grande distribuzione e per migliorare i propri margini di guadagno, anziché utilizzare la giusta proporzione acqua-frutta ed essendo la frutta più costosa dell’acqua, ha iniziato a sbilanciare questa proporzione a favore dell’acqua, mettendo sempre meno frutta e più acqua nel prodotto “allungandolo”  e facendo del succo di frutta originario una miscela di acqua e zuccheri, quali sciroppo di glucosio oppure saccarosio.

E allora come riconoscere, leggendo l’etichetta, un succo di qualità?

Prima di tutto quando si parla di succo di frutta si intende proprio quello che possiamo immaginare: solo frutta, spremuta, 100% di frutta. Trovare dei veri succhi di frutta è molto più complicato di quanto si pensi, nonostante siano bevande naturali in assoluto, e in quanto tali devono contenere solo frutta, niente conservanti, niente aromi e niente coloranti (vietati per tutte le tipologie di bevanda alla frutta).

Nell’acquisto dei succhi di frutta bisogna quindi:

  • preferire i succhi di frutta naturali al 100 per cento o che ne contengano un’alta percentuale (più del 50% di frutta);
  • per i nettari scegliere quelli con zuccheri naturali dell’uva;
  • prediligere la frutta italiana;
  • cercare i prodotti che riportano l’indicazione “pressati a freddo”;
  • più l’etichetta è corta meglio è, vuol dire che ci sono pochi ingredienti ma buoni;
  • può essere utile l’indicazione del corrispettivo del frutto intero (numero di frutti o fette utilizzate per la produzione del succo).

 

Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
No Comments

Post A Comment

Prenota qui la tua visita

Prenoti la sua visita medica o esame diagnostico, una nostra operatrice La ricontatterà per ultimare la prenotazione.


Questo sito internet fa uso di piccoli file di testo (cookie) atti al corretto svolgimento di tutte le funzioni visualizzate. I cookie sono normalmente usati per permettere al nostro portale di funzionare correttamente (cookie tecnici), di generare report e statistiche di utilizzo (cookie statistici) e di generare piccoli contenuti pubblicitari non invasivi in base alle pagine visitate (cookie di profilazione). La Privacy & Cookie Policy è consultabile in ogni momento a questo indirizzo.

Accettandone l’utilizzo, riusciremo ad offrire un servizio sempre migliore e mirato alle vostre esigenze.

Alcuni contenuti o funzionalità del nostro sito non sono disponibili in quanto non è stata accettata l’esecuzione dei cookie.
Questo succede perchè “%SERVICE_NAME%” richiede l’utilizzo di tali cookie. Per visualizzare questo contenuto o funzionalità, è necessario attivarli cliccando qui.