Martedì
19 marzo


Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



RELAZIONI SOCIALI: COME GESTIRLE IN MODO EFFICACE

Le relazioni sociali sono indispensabili nella vita di ciascun individuo e condizionano il suo modo di pensare e le sue emozioni. L’individuo, infatti, ha una sorta di interdipendenza con l’ambiente sociale. Non sempre però le relazioni sociali vengono vissute in maniera serena o soddisfacente.

Quando il pensiero blocca i rapporti.

Spesso succede che ci blocchiamo nel groviglio dei nostri pensieri  cercando di essere spontanei, ma  finendo col risultare goffi e costruiti. Si genera così un circolo vizioso, in cui ci si mette alla prova più e più volte confermando a se stessi di essere incapaci di relazionarsi agli altri come si vorrebbe, fino al punto di evitare tutti quei luoghi o situazioni sociali che generano ansia e che finiscono col trasformarsi in qualcosa di minaccioso. Si sviluppa quindi anche un pensiero paranoico nei confronti degli altri, che potrebbero accorgersi del suo problema e dai quali bisogna nascondersi. Come è possibile immaginare, ciò nella maggior parte dei casi genera uno stato depressivo, in cui ci si rassegna all’idea di non essere all’altezza del confronto e di non sapersi relazionare. Reiterate nel tempo, queste azioni tramutano una realtà inventata in una realtà concreta, non permettendo così una vita serena nel rapporto con gli altri.

Sicuramente è importante riflettere sul fatto che ogni qual volta si pensa a come agire si crea un effetto paradossale che ha come conseguenza il blocco di ciò che appunto dovrebbe essere spontaneo, la relazione. Se provassimo a scendere le scale di corsa pensando a come mettiamo prima un piede e poi un altro, finiremo per inciampare. La stessa cosa avviene nelle relazioni. Provare quindi a bloccare le risposte a quei “pensieri inutili” volte a trovare l’atteggiamento “giusto” da tenere e che non fanno altro che creare enormi dubbi, rappresenta il primo passo “utile” per affrontare l’ansia generata da questa lotta estenuante con se stessi.

Costruire un rapporto duraturo fra individui è sempre più difficile. Però non c’è niente,  nella vita come negli affari, di più importante che la costruzione di rapporti sociali.

Cosa fare in questi casi?

  1. Impara, ricorda e utilizza il nome della persona con cui interagisci

Non vi è niente di più dolce e rassicurante per una persona che il suono del proprio nome. Potrebbe essere funzionale per l’instaurarsi di una nuova relazione, non solo imparare il nome, ma anche  ricordalo  usarlo spesso.  Cerchiamo di evitare l’uso di soprannomi per rendere più facile la tua memorizzazione, mostra alle persone il rispetto che meritano, facendo uno sforzo e chiamandole con il loro nome.

  1. Chiedi loro: “Qual è la tua passione?”

Una volta avuto il contatto iniziale, invece di fare chiacchiere generiche, chiedi loro “Di che cosa sei appassionato? Quali progetti ti hanno reso davvero entusiasta quest’anno?” E poi ascolta. Ascolta davvero e immagazzina. Non solo la gente di solito è felice di condividere i propri interessi con gli altri, ma la risposta a questa domanda rivela la vera natura della persona, più di qualsiasi altro argomento su cui discutere. Non solo, esiste la possibilità di trovare immediatamente interessi comuni, che potrebbero permettere di costruire e affermare un rapporto nel tempo.

  1. Chiedi loro: “Come posso aiutarti?”

Una volta che hai interiorizzato ciò che hai sentito, offri il tuo aiuto. Il più delle volte, si possono trovare soluzioni facili che puoi offrire immediatamente, come condividere una nuova conoscenza con qualcuno del tuo stesso campo d’interesse, offrendo informazioni su come risolvere il problema, sulla base di un’esperienza che magari tu hai già acquisito. Anche la più piccola delle soluzioni può essere per la persona che hai di fronte, estremamente utile e dimostra veramente che ti stai prendendo cura di lei e ti preoccupi. Quando fai uno sforzo per imparare chi sono gli altri e mostri che ti preoccupi dei loro bisogni, potresti riuscire a costruire un rapporto di fiducia che dura una vita. Ovviamente non farlo utilizzando il bieco opportunismo e scoprirai che essere gentili ha sempre i suoi effetti.

RELAZIONI SOCIALI: COME GESTIRLE IN MODO EFFICACE
Valuta questo post
Dott.ssa Marilena Palladino
Dott.ssa Marilena Palladino
palladino.marilena1@gmail.com

Laureata con lode in "Psicologia dei Processi Cognitivi e Recupero Funzionale" presso la Seconda Università degli studi di Napoli. Successivamente si è avvicinata al percorso formativo della scuola di specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale, approfondendo aspetti relativi alla psicopatologia generale e dell'età evolutiva, e ancora le tecniche di intervento psicoterapeutico cognitivo-comportamentali. Abilitata all'esercizio della professione di psicoterapeuta e iscritta al relativo Albo Professionale della regione Campania con numero progressivo 3784 in data 25/11/2008 ai sensi della Legge 18/2/89 ex art.7. Esercita la libera professione presso il proprio studio. Esperta in psicologia scolastica, svolge attività di consulenza rivolta a studenti nelle scuole primarie e secondarie.