Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Pillola anticoncezionale: cos’è e come funziona

La pillola anticoncezionale, o pillola contraccettiva, è un prodotto farmacologico a somministrazione orale, impiegato da moltissime donne che desiderano prevenire il concepimento.

Attualmente, esistono due tipi di pillola anticoncezionale: la pillola combinata e la minipillola.

Entrambe sono a contenuto ormonale, ma, mentre la pillola combinata contiene una versione sintetica sia di estrogeni che di progesterone, la minipillola contiene soltanto una versione sintetica del progesterone.

A scanso di equivoci, bisogna chiarire che la pillola anticoncezionale è diversa dalla cosiddetta “pillola del giorno dopo”. Sebbene la modalità di assunzione sia la medesima, infatti, la pillola del giorno dopo rappresenta un metodo contraccettivo d’emergenza, efficace soltanto nelle prime ore successive a un rapporto sessuale non protetto. La pillola anticoncezionale combinata, invece, è il prodotto farmacologico risultante dall’associazione di una versione sintetica di estrogeni e progesterone, i due ormoni sessuali femminili.

La pillola anticoncezionale combinata inibisce la secrezione delle gonadotropine FSH (ormone follicolo-stimolante) ed LH (ormone luteinizzante), fondamentali per il processo di ovulazione; pertanto, la pillola combinata blocca l’ovulazione.

In particolare:

La componente estrogenica inibisce la secrezione di FSH, sopprimendo così lo sviluppo del follicolo ovarico;

La componente progestinica, invece, inibisce la secrezione di LH, prevenendo così il rilascio della cellula uovo matura nelle tube di Falloppio.

Oltre che attraverso l’azione inibitoria nei confronti delle gonadotropine, la combinazione ormonale della pillola combinata impedisce il concepimento anche mediante altre strategie:

  • addensa il muco della cervice uterina (cioè la “porta d’ingresso” che separa la vagina dall’utero), rendendolo meno idoneo al passaggio degli spermatozoi che vogliono raggiungere la cellula uovo;
  • altera l’endometrio uterino, in modo tale da sfavorire l’impianto dell’ovulo a livello dell’utero;
  • interferisce con le contrazioni muscolari coordinate della cervice, dell’utero e delle tube di Falloppio; contrazioni muscolari che giocano un ruolo fondamentale durante il processo di fecondazione e (ancora una volta) di impianto dell’ovulo.
Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito internet fa uso di piccoli file di testo (cookie) atti al corretto svolgimento di tutte le funzioni visualizzate. I cookie sono normalmente usati per permettere al nostro portale di funzionare correttamente (cookie tecnici), di generare report e statistiche di utilizzo (cookie statistici) e di generare piccoli contenuti pubblicitari non invasivi in base alle pagine visitate (cookie di profilazione). La Privacy & Cookie Policy è consultabile in ogni momento a questo indirizzo.

Accettandone l’utilizzo, riusciremo ad offrire un servizio sempre migliore e mirato alle vostre esigenze.

Alcuni contenuti o funzionalità del nostro sito non sono disponibili in quanto non è stata accettata l’esecuzione dei cookie.
Questo succede perchè “%SERVICE_NAME%” richiede l’utilizzo di tali cookie. Per visualizzare questo contenuto o funzionalità, è necessario attivarli cliccando qui.