Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Nausea, non solo un sintomo gravidico

La nausea è una sensazione di malessere generale e non ben definito che si avverte a livello della gola (faringe) e dello stomaco. Un fastidio molto comune che può insorgere improvvisamente o persistere per tempi più lunghi.

Non si tratta di una condizione patologica di per sé, ma è, piuttosto, essa stessa un sintomo, il campanello d’allarme di qualcosa che non va, e in molti casi, rappresenta una sorta di meccanismo di difesa dell’organismo.

Quindi non va mai sottovalutata, soprattutto se si ripresenta con una certa frequenza.

A volte, per risolvere il problema, si può ricorrere a rimedi naturali.

Le cause scatenanti la nausea sono molte e di origine diversa. Tra quelle gastrointestinali ci sono soprattutto indigestionegastrite cronica o problemi all’intestino, ma anche colite, epatite, cirrosi, calcolosi della cistifellea, patologie del pancreas (come la pancreatite). Anche il reflusso gastroesofageo si accompagna spesso a un senso di nausea.

Altre cause della comparsa di nausea sono:

  • vertigini
  • influenza, il raffreddore e altre infezioni virali
  • diabete
  • infezioni dell’orecchio
  • calcoli renali
  • ernia iatale o ulcere
  • intossicazione alimentare
  • allergie e intolleranze alimentari, che oltre alla nausea possono scatenare crampi alla pancia e dolori addominali
  • mal di schiena localizzato a livello delle vertebre cervicali.

Altra causa di nausea può essere la gravidanza: la nausea gravidica è tipica soprattutto dei primi mesi di gestazione ed è principalmente dovuta a fattori di tipo ormonale, all’inizio, infatti, si verifica un brusco aumento di alcuni ormoni (gonadotropina corionica, estrogeni e progesterone), che hanno la capacità di raggiungere e stimolare i centri che controllano il riflesso della nausea e del vomito, posti nell’ipotalamo.

Episodi di nausea, se associati a un dolore nella regione dello stomaco, possono essere la spia di qualcosa che non funziona a livello del cuore, può essere infatti uno dei sintomi dell’infarto, oppure, se associati a forti sintomi dolorosi all’addome o all’inguine, possono essere il segnale d’inizio di un episodio colico, rispettivamente biliare o renale.

È, inoltre, una compagnia frequente di chi soffre di disturbi alimentari, e di un rapporto alterato nei confronti del cibo, come chi è affetto da anoressia (che rifiuta sistematicamente di mangiare) o da bulimia (mangia in modo incontrollato fino a che preso dal senso di colpa e dalla nausea può arrivare ad auto-indursi il vomito).

Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
No Comments

Post A Comment

Prenota qui la tua visita

Prenoti la sua visita medica o esame diagnostico, una nostra operatrice La ricontatterà per ultimare la prenotazione.


Questo sito internet fa uso di piccoli file di testo (cookie) atti al corretto svolgimento di tutte le funzioni visualizzate. I cookie sono normalmente usati per permettere al nostro portale di funzionare correttamente (cookie tecnici), di generare report e statistiche di utilizzo (cookie statistici) e di generare piccoli contenuti pubblicitari non invasivi in base alle pagine visitate (cookie di profilazione). La Privacy & Cookie Policy è consultabile in ogni momento a questo indirizzo.

Accettandone l’utilizzo, riusciremo ad offrire un servizio sempre migliore e mirato alle vostre esigenze.

Alcuni contenuti o funzionalità del nostro sito non sono disponibili in quanto non è stata accettata l’esecuzione dei cookie.
Questo succede perchè “%SERVICE_NAME%” richiede l’utilizzo di tali cookie. Per visualizzare questo contenuto o funzionalità, è necessario attivarli cliccando qui.