Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



L’uncaria per il sistema immunitario

L’uncaria, anche conosciuta come “unghia di gatto”, è una pianta famosa in campo medico e fitoterapico per le sue proprietà immunostimolanti, antivirali e antinfiammatorie, difatti è indicata per combattere infezioni e raffreddore. La parte della pianta responsabile di tali effetti è la corteccia del fusto e della radice.

Il suo consumo ha la capacità di potenziare e rinforzare il sistema immunitario in quanto stimolante la produzione di anticorpi, in particolare cellule linfocitarie di tipo B e T, grazie agli alcaloidi pentaciclici costituenti, i reali principi attivi del fitocomplesso. La proliferazione di queste speciali e specializzate cellule garantisce la risposta immunitaria dell’organismo. Avendo tale potente azione immunostimolante e modulante, l’uncaria è considerata utile non solo nell’utilizzo contro infezioni di varia natura, ma anche nel trattamento di allergie e patologie degenerative di tipo neoplastico.

L’uncaria possiede proprietà antivirali, sia se l’organismo in questione è trattato con una sua somministrazione per via interna che esterna: alcuni recenti studi hanno evidenziato che pazienti affetti da Herpes virus e trattati con l’uncaria risultano guariti in una percentuale dell’85% in soli 10 giorni; in caso di affezione da Varicella zoster la risoluzione si estende al 50% dei pazienti in 1 settimana di trattamento; infine, in pazienti affetti da immunodeficienza acquisita (HIV) vi è una sostanziale stimolazione della produzione di anticorpi.

Tra gli vari principi attivi che compongono il fitocomplesso vi sono i glicosidi dell’acido quinovico, cioè i responsabili delle proprietà antinfiammatorie, assieme agli steroli e i polifenoli, che la rendono un efficace rimedio ad azione antiflogistica e antidolorifica, utile nel trattamento di reumatismi, artriti e artrosi, processi infiammatori, dolori osteoarticolari e muscolari.

La peculiarità dell’uncaria è che esistono due sottotipi di tali piante dalle differenti e opposte composizioni chimiche: una, quella avente le proprietà sopra descritte, che è ricca in alcaloidi pentaciciclici dall’azione immunostimolante, un’altra contenente alcalodi tetraciclici che antagonizzano gli effetti dei primi. Per avere, dunque, l’effetto immunostimolate nonché modulante richiesto è opportuno che l’uncaria sfruttata contenga nel complesso il 98% di alcaloidi pentaciclici e solo lo 0.2% di alcaloidi tetraciclici.

In conclusione, nel suo utilizzo è bene non superare mai una dose massima giornaliera di 300mg, scaglionata in 3 assunzioni nella stessa giornata, pena una esplosione di manifestazioni di acne e/o scompensi ormonali di estradiolo e progesterone.

Rate this post
Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
No Comments

Post A Comment

Prenota qui la tua visita

Prenoti la sua visita medica o esame diagnostico, una nostra operatrice La ricontatterà per ultimare la prenotazione.


Questo sito internet fa uso di piccoli file di testo (cookie) atti al corretto svolgimento di tutte le funzioni visualizzate. I cookie sono normalmente usati per permettere al nostro portale di funzionare correttamente (cookie tecnici), di generare report e statistiche di utilizzo (cookie statistici) e di generare piccoli contenuti pubblicitari non invasivi in base alle pagine visitate (cookie di profilazione). La Privacy & Cookie Policy è consultabile in ogni momento a questo indirizzo.

Accettandone l’utilizzo, riusciremo ad offrire un servizio sempre migliore e mirato alle vostre esigenze.

Alcuni contenuti o funzionalità del nostro sito non sono disponibili in quanto non è stata accettata l’esecuzione dei cookie.
Questo succede perchè “%SERVICE_NAME%” richiede l’utilizzo di tali cookie. Per visualizzare questo contenuto o funzionalità, è necessario attivarli cliccando qui.