[datetoday]
Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Le proprietà “non famose” dell’ananas

L’ ananas è una specie originaria dell’America centrale, oggi coltivata in tutte le regioni tropicali, le cui proprietà drenanti e detossificanti sono note e diffuse, mentre proprietà molto meno famose sono quelle benefiche per le articolazioni e per la sfera sessuale.

Il  frutto dell’ananas è ricco di carboidrati, in particolare mono e disaccaridi, oltre ad acidi organici,  vitamine del gruppo B, vitamina C e  carotenoidi. Sia il frutto che il fusto contengono enzimi proteolitici tra cui la bromelina, che vanta un’attività antinfiammatoria e anti-edematosa.

Trattandosi di un frutto ricco di vitamine, minerali, fenoli e flavonoidi, l’ananas possiede proprietà antiossidanti, che aiutano l’organismo a difendersi dall’azione dei radicali liberi, e  antinfiammatorie.

L’azione antinfiammatoria e antiossidante dell’ananas apporta benefici negli stati infiammatori, ad esempio in seguito a  lesioni muscolari acute che causano dolore e gonfiore oppure in caso di infiammazioni che interessano i tendini o la mucosa nasale.

Estratti ottenuti dalla buccia dell’ananas hanno azione antireumatica utile nel trattamento dell’artrite reumatoide, una malattia autoimmune cronica che colpisce le articolazioni.

La bromelina contenuta nel gambo e nel frutto dell’ananas ha azione fibrinolitica, favorisce cioè la degradazione della fibrina traducendosi in una diminuzione della stasi venosa, in un’ azione drenante e in un aumento della permeabilità dei vasi sanguigni.

Altra proprietà meno conosciuta è quella degli estratti ottenuti dalla parte edibile dell’ananas, che hanno  effetto stimolante sulle contrazioni uterine e sono in grado, dunque, di indurre la contrazione dell’utero o di determinare una maggiore tonicità dell’utero. Gli uterotonici sono generalmente  usati per indurre il travaglio e per ridurre l’emorragia dopo il parto.

L’ananas, e in particolare la bromelina in essa contenuta, sembra, infine,  esercitare un’azione protettiva nei confronti del cancro colon-rettale.

All’ananas sono attribuite anche proprietà sessuali come  cibo afrodisiaco.

Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
No Comments

Post A Comment