[datetoday]
Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



I cibi hot esistono? Mezze verità…

Si definisce hot o, più correttamente, afrodisiaco un alimento o sostanza capace di aumentare la libido e accendere la passione sotto le lenzuola.

Ma quanto c’è di vero in questa affermazione?!

Anche se siti web e pagine di giornali propinano spesso questo o quell’altro piatto come propiziatorio per un “caldo” dopo cena, bisogna mettersi l’anima in pace: non c’è ricerca scientifica che definisca una sostanza naturale o una pietanza realmente afrodisiaca.

 

Certamente l’alimentazione che si segue influisce sulla salute dell’organismo ed è vero che in molti alimenti sono presenti nutrienti capaci, a vario titolo, di incidere positivamente anche sul benessere sessuale, ma che il loro consumo sia afrodisiaco e quindi si traduca automaticamente in un aumento del desiderio è un altro discorso, ancora tutto da dimostrare. Considerando però che alla base dell’eccitazione non ci sono solo meccanismi chimici e fisici, ma anche una componente psicologica, non si può escludere che gli alimenti ritenuti afrodisiaci possano agire proprio su questa, stimolando, di conseguenza, fantasie e desideri.

I numerosi cibi ritenuti afrodisiaci devono la loro nomea a proprietà tonificanti e stimolanti, come per esempio il ginseng o la maca, una radice capace di aumentare la produzione di liquido seminale nonché mobilità degli spermatozoi; la famigerata ostrica, immancabile in ogni cena a lume di candela ma che, in realtà, di scientificamente comprovato in tema di eros ha ben poco. Le ostriche non hanno reali proprietà eccitanti ma vantano la ricchezza in selenio, elemento benefico per il cuore, nel senso di muscolo cardiaco, e in zinco, minerale prezioso per il funzionamento di molti ormoni, tra cui quelli sessuali in grado di favorire in particolare la produzione di testosterone, traducendosi in un relativo effetto eccitante. Anche tra la frutta secca ci sono alcuni alimenti che vengono ritenuti afrodisiaci, come le mandorle e le noci. Quello che è certo è che apportano nutrienti preziosi per la salute in generale, non solo sessuale.
Il cioccolato (soprattutto quello fondente) è un altro dei prodotti tradizionalmente considerati afrodisiaci. Questo perché il cacao da cui deriva contiene teobromina e feniletilamina, sostanze note per avere un lieve effetto stimolante in particolare sul sistema nervoso: agirebbero, difatti, regolando i livelli di serotonina ed endorfine, i cosiddetti ormoni del benessere.

Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento