Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Durian: un frutto prezioso ma con una sgradevole controindicazione

 Il durian, italianizzato con il nome di “duriano”, è il frutto di un’imponente pianta che arriva fino a 50 metri di altezza tipica dei climi tropicali, necessita quindi di molta acqua e di temperature che non scendano mai sotto i dieci gradi centigradi. Ha trovato la sua culla ideale nel sud dell’Asia, tra Indonesia, Malesia, Thailandia e India del Sud e il frutto che produce ha un guscio ricoperto di spine che proteggono una polpa cremosa a quale, a secondo delle varietà, si mostra bianca, verdognola, gialla, rosata o rossastra e contenente circa 147 kcal ogni 100 g di prodotto.

Questo frutto è, a tutti gli effetti, un superalimento in quanto alleato di intestino, cuore, fegato e sistema nervoso.

Il durian è un potente antiossidante, primo fra tutti i frutti in contenuto di flavonoidi avendo mediamente dieci volte tanti più flavonoidi rispetto agli altri, in particolar modo è ricco di acido caffeico e quercetina, dalle azioni antivirali e preventive dei tumori.

Risulta primo in materia di antociani ed è secondo nella classifica del beta-carotene, del quale il mango è il re indiscusso. È un potente regolatore del colesterolo e aiuta a prevenire l’arteriosclerosi. La sua ricchezza è dovuta anche alla presenza di vitamine B1, B6, C, B2; inoltre contiene triptofano, metabolizzato come serotonina, e quindi regolatore del sonno e delle attività nervose.

Nonostante le sue evidenti proprietà benefiche, tale frutto sembra avere una controindicazione davvero sgradevole: il suo odore. Purtroppo il suo brutto odore lo rende poco trasportabile e conservabile in ambienti chiusi. Infatti, negli aeroporti e sui bus dei paesi d’origine vi è il divieto di trasporto dei durian proprio a causa del loro odore pungente! Ogni varietà di durian ha sfumature differenti di odore e muta velocemente di sapore con l’avanzare della maturazione: invecchiando perde molte peculiarità ed è per questo che chi non lo assapora in loco spesso lo ritiene sopravvalutato. 

Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito internet fa uso di piccoli file di testo (cookie) atti al corretto svolgimento di tutte le funzioni visualizzate. I cookie sono normalmente usati per permettere al nostro portale di funzionare correttamente (cookie tecnici), di generare report e statistiche di utilizzo (cookie statistici) e di generare piccoli contenuti pubblicitari non invasivi in base alle pagine visitate (cookie di profilazione). La Privacy & Cookie Policy è consultabile in ogni momento a questo indirizzo.

Accettandone l’utilizzo, riusciremo ad offrire un servizio sempre migliore e mirato alle vostre esigenze.

Alcuni contenuti o funzionalità del nostro sito non sono disponibili in quanto non è stata accettata l’esecuzione dei cookie.
Questo succede perchè “%SERVICE_NAME%” richiede l’utilizzo di tali cookie. Per visualizzare questo contenuto o funzionalità, è necessario attivarli cliccando qui.