Venerdì
26 aprile


Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



corretta alimentazione

Corretta alimentazione: cosa intendiamo?

Tutti parlano sempre di dieta, restrizione dietetica, trattamento dietetico, ma nessuno mai parla di quale sia, sul serio, la corretta alimentazione.

Si potrebbe diventare esperti di diete di ogni tipo solo acquistando un qualunque giornale disponibile in edicola, o magari facendo una semplice ricerca in internet, ma la soluzione a tutti i chili di troppo è solo una CORRETTA EDUCAZIONE ALIMENTARE.

Dando uno sguardo al passato, all’alimentazione dei nostri nonni, ci rendiamo conto che non era neanche minimamente paragonabile alla nostra. Attualmente la nostra alimentazione va via via peggiorando, l’agiatezza, lo sviluppo economico e la vita frenetica, peggiorano sempre più le nostre abitudini.

Diamo uno sguardo ad alcune differenze :

L’alimentazione delle nostre nonne La nostra alimentazione attuale
Cibi poco elaborati e raffinati( es. pane e pasta integrale) Cibi super elaborati e raffinati ( es. pane bianco di farina 00)
Frutta e verdura di stagione( es. in inverno: mele, pere , mandarini, spinaci, bietole, broccoli ecc. in estate: pesche, albicocche, ciliegie, fagiolini, melanzane, peperoni ecc.) Frutta e verdura di tutte le stagioni, presenti tutto l’anno
Carne bianca almeno 3 volte la settimana, 2 volte la settimana il pesce e carne rossa al massimo 1 volta ogni due settimane.

 

Carne bianca e carne rossa utilizzata senza controllo e pesce quasi del tutto assente.
Il dolce solo ed esclusivamente nel giorno di festa e fatto in casa. Il dolce in tutte le occasioni possibili, prevalentemente acquistato al supermercato.

 

Guardando questa tabella ci accorgiamo di quanto sia peggiorata la nostra alimentazione. Nonostante la ricerca scientifica faccia passi da gigante e nonostante sia risaputo che una buona alimentazione possa garantire anche un buono stato di salute, è strano dover ammettere che il mondo ancora non ha imparato quali siano le scelte più giuste da prendere a tavola.

Cosa va assolutamente ricordato?

  • Mai saltare la colazione, è il pasto più importante della giornata, da fare con del latte o del succo e magari qualche prodotto da forno preparato in casa utilizzando ingredienti poco raffinati (es. farina integrale, zucchero di canna e così via).
  • A metà mattinata scegliamo un frutto di stagione così da poter resistere fino all’ora di pranzo.
  • A pranzo scegliamo un buon piatto di pasta, possibilmente integrale, con delle verdure o magari dei legumi, un secondo di pesce o carne bianca accompagnato ad altre verdure.
  • A metà pomeriggio ancora frutta o magari uno yogurt.
  • A cena un secondo di pesce o di carne oppure dei latticini o un uovo accompagnati da verdure e un po’ di pane.
  • Scegliamo di condire poco le nostre pietanze con un pizzico di sale e un filo d’olio extravergine d’oliva e non dimentichiamoci delle spezie che possono essere utilizzate preferendole al classico sale.

Questi consigli vanno bene per tutte le persone in un buono stato di salute, poi ci sono casi in cui, a causa di patologie ed altri problemi risulta necessario rivolgersi ad un esperto che, valutando il caso particolare, darà i consigli nutrizionali adeguati.

Dott.ssa Laura Paone

Valuta questo post
Dott.ssa Laura Paone
Laura Paone
laura.paone25@gmail.com

Nel 2015 ho conseguito la Laurea in Biologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Durante il percorso di studi ho scelto il curriculum specifico di Biologia della Nutrizione approfondendo la mia preparazione sulle principali discipline del campo tra cui fisiologia, fisiologia della nutrizione avanzata, nutrizione applicata, chimica degli alimenti, biochimica degli alimenti e radicali liberi. In seguito al conseguimento della Laurea ho scelto di approfondire la mia preparazione seguendo il corso ECM della Scuola di Nutrizione Salernitana sulla Nutrizione Classica e Moderna che mi ha permesso di elaborare approcci differenti per le differenti casistiche. Nello stesso anno ho ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione. Attualmente svolgo la professione di biologo nutrizionista in ambito privato senza tralasciare la divulgazione e il continuo aggiornamento.