[datetoday]
Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Cibo per la memoria e la concentrazione

Stress, stanchezza, iperconnessioni con il mondo digitale fanno calare drasticamente i livelli di concentrazione. Sicuramente i primi passi verso un migliore stile di vita è dormire di più, fare attività sportiva, rilassarsi e mangiare meglio. Queste attività aumentano in generale la qualità della vita, e, nel particolare, la quotidiana capacità di affrontare le sfide che la vita stessa pone.

Tali sfide richiedono concentrazione e memoria, fenomeni che necessitano di un supporto alimentare per poter esser potenziati.

Di seguito vi sono alimenti in grado di incentivare l’organismo in tal senso:

  • Fiocchi d’avena, una colazione sana e nutriente può comprenderli essendo essi poco calorici, capaci di mantenere a lungo il senso di sazietà e un buon livello energetico, indispensabile per la memoria e la concentrazione;
  • Cioccolato fondente, un quadratino solo può aumentare i livelli di serotonina e di endorfine, da cui dipendono anche concentrazione e memoria;
  • Acqua, banalmente, per migliorare la concentrazione basta un bel bicchiere di acqua minerale per idratare il corpo. Sete e disidratazione causano, infatti, stanchezza e affaticamento.
  • Salmone, fonte concentrata di acidi grassi omega 3 che ricostruiscono le cellule del cervello da cui può dipendere il lento declino cognitivo. Gli acidi grassi omega 3, inoltre, aiutano anche a rinforzare le sinapsi nel cervello legate alla memoria;
  • Uova, tuorlo incluso, sono un’ottima fonte di acidi grassi omega 3, come il salmone, e in più, contengono la colina, un composto che aiuta a mantenere le membrane delle cellule cerebrali sane;
  • Mirtilli, un toccasana strepitoso per la memoria. Secondo numerosi studi, chi beve succo di mirtillo ogni giorno per due mesi, vede migliorare in modo significativo le proprie prestazioni nei test di apprendimento e memoria;
  • Spinaci, contengono luteina, acido folico e beta-carotene, principi nutritivi indispensabili per contrastare la demenza senile;
  • Banane, un perfetto snack per il cervello, rappresenta un buon apporto di fruttosio, utile a mantenere alti i livelli energetici, e potassio, un minerale essenziale per mantenere cervello, nervi e cuore in perfetta forma;
  • Infine, le barbabietole rosse contenenti nitrati che migliorano la circolazione, aumentano il flusso di sangue e ossigeno al cervello, migliorando così le prestazioni mentali.
Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento