[datetoday]
Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Chlorella: un’alga preziosa

La chlorella è un’alga verde microscopica d’acqua dolce ritenuta una delle prime forme di vita esistenti sulla Terra., coltivata, oggi, in stagni ricchi di sali minerali ed è ben conosciuta per la sua  azione purificante curativa grazie al suo alto livello di nutrienti e  clorofilla.

La chlorella contiene  una  concentrazione di clorofilla  estremamente elevata, da 10 a 100 volte maggiore rispetto a quella delle verdure a foglia verde ed è ricca di vitamine, minerali come  ferro,  calcio,  fosforo,  micronutrienti e  amminoacidi essenziali.

E’ inoltre particolarmente ricca di  zinco, altri minerali e vitamina A (Betacarotene): grazie a quest’ultima, la chlorella ha il potere di  rinforzare il sistema immunitario oltre che essere di valido aiuto a disintossicare il sangue e i tessuti da sostanze chimiche dannose.

Per tutte queste, e altre, ragioni può essere considerata una sostanza terapeutica per:

  • il sistema immunitario, che rinforza;
  • la guarigione di ferite;
  • il corpo dall’inquinamento tossico;
  • la funzione digestiva e quella intestinale che incentiva;
  •  la  crescita e la riparazione dei tessuti che stimola;
  • i tessuti, di cui ritarda l’invecchiamento.

La sua azione disintossicante e detossificante è testimoniata da recenti ricerche avanzate hanno dimostrato che le parti cellulose della chlorella chelano i metalli pesanti come cadmio, piombo e di altre sostanze tossiche come pesticidi e diossina.

Quest’alga ha una forte  azione disintossicante, contribuisce a ricreare una sana flora batterica e cede all’organismo preziosi sali minerali, oligoelementi, aminoacidi essenziali e acidi grassi polinsaturi.

L’assunzione di chlorella è consigliata ai fumatori e a chi vive in ambienti di lavoro inquinati o a chi è sottoposto all’assorbimento di sostanze tossiche o radiazioni nocive.

Nonostante gli innumerevoli benefici, è utile ricordare come il consumo di questa alga sia controindicato per determinate persone quali:

  • donne gravide o in  allattamento;
  • persone  in cura con warfarin, data la presenza di vitamina K nella chlorella;
  • persone allergiche allo iodio o alle microalghe.
Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento