Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Buoni dalle foglie al frutto: i lamponi

I lamponi sono frutti dall’aspetto invitante, dal sapore delizioso e conosciuti da moltissimi anni: già nel 1400 venivano coltivati per il consumo alimentare da parte di Greci e Romani a cui si ricollega l’attribuzione del nome scientifico Rubus idaeus, ovvero “rovo del monte Ida”, dal nome del monte greco dove i lamponi crescevano in maniera cospicua.

I lamponi crescono oggi negli spazi aperti di zone boschive e sono facilmente coltivabili nelle regioni temperate. Sin dagli albori delle loro coltivazioni, erano note le proprietà rilassanti e curative che, col tempo, hanno abbandonato le semplici credenze e si sono avvalorate di evidenze scientifiche.

Oggi si conoscono bene le caratteristiche dei lamponi, ovvero:

  • Sono ricchi in acido folico;
  • Contengono calcio, potassio e vitamina B9 e C;
  • Sono fonte di antiossidanti naturali e fibre solubili;
  • Infine, possiedono una discreta quantità di zuccheri.

Le caratteristiche sopra elencate fanno dei lamponi un alimento molto utile a bambini, anziani e donne in gravidanza in quanto tutti i loro costituenti garantiscono l’elasticità dei vasi, esercitata in particolare dall’acido folico e dalle vitamine, così come il loro effetto sullo sviluppo del feto; offrono azioni antinfiammatorie, proprietà diuretiche e potere alleviante mal di gola o diarrea, specie se si utilizzano gli infusi delle loro foglie.

Vari studi hanno dimostrato che i lamponi possono aiutare a prevenire il cancro al seno, alla prostata e del colon retto in quanto i suoi fitonutrienti riducono lo stress ossidativo e le infiammazioni che alterano lo sviluppo delle cellule tumorali. Altre prevenzioni sono messe in atto nei confronti di  malattie dell’occhio quali cataratte, glaucoma e cecità.

Anche la parte più esterna dei lamponi sembra avere una certa forza: la buccia, infatti, aiuta a prevenire il diabete, mentre la fibra mantiene stabili i livelli di zuccheri nel sangue regolando, in generale, la glicemia.

Il consumo frequente di lamponi sembra aiutare, date le loro capacità antinfiammatorie,  nel trattamento contro patologie transitorie a carico delle vie urinarie, come la cistite, sembra incentivare il drenaggio dei liquidi e coadiuvare l’azione dimagrante di un regime alimentare ipocalorico.

Dunque, è un frutto antico e benefico, l’unica controindicazione legata al loro consumo, del frutto e dei suoi estratti, riguarda chi soffre di gotta o di problemi ai reni: il lampone, infatti, è ricco di acido ossalico, una sostanza che può interagire con i farmaci a base di ferro, limitandone l’assorbimento, ostacolando gli effetti curativi dei farmaci somministrati in caso di tali patologie.

Rate this post
Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
No Comments

Post A Comment

Prenota qui la tua visita

Prenoti la sua visita medica o esame diagnostico, una nostra operatrice La ricontatterà per ultimare la prenotazione.


Questo sito internet fa uso di piccoli file di testo (cookie) atti al corretto svolgimento di tutte le funzioni visualizzate. I cookie sono normalmente usati per permettere al nostro portale di funzionare correttamente (cookie tecnici), di generare report e statistiche di utilizzo (cookie statistici) e di generare piccoli contenuti pubblicitari non invasivi in base alle pagine visitate (cookie di profilazione). La Privacy & Cookie Policy è consultabile in ogni momento a questo indirizzo.

Accettandone l’utilizzo, riusciremo ad offrire un servizio sempre migliore e mirato alle vostre esigenze.

Alcuni contenuti o funzionalità del nostro sito non sono disponibili in quanto non è stata accettata l’esecuzione dei cookie.
Questo succede perchè “%SERVICE_NAME%” richiede l’utilizzo di tali cookie. Per visualizzare questo contenuto o funzionalità, è necessario attivarli cliccando qui.