Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Argento colloidale: uno sconosciuto rimedio naturale

L’argento colloidale è un rimedio universale utilizzato fin dai tempi degli antichi Greci e Romani, oggi sfruttato come medicina alternativa per sostituire penicillina e antibiotici grazie alle sue proprietà antibatteriche, antifungine, antivirali e disinfettanti.

Nel 1980 alcuni studi hanno rilevato 650 agenti patogeni che l’argento è in grado di eliminare grazie alla sua azione battericida estremamente rapida, anche in minime dosi, la sua azione lenitiva di infiammazioni delle vie respiratorie e la capacità di disinfezione dei seni paranasali; si è dimostrato efficace contro influenza, infiammazioni polmonari, tonsillite, pertosse, rinite allergica, asma e gengiviti o come collirio per combattere infiammazioni oculari e congiuntiviti.

L’argento colloidale è inodore, atossica e insapore, nonostante sia di rado possibile sentire un lieve retrogusto metallico; è molto delicato e innocuo quando viene applicato sulla pelle e può essere utilizzato persino a diretto contatto con gli occhi, in quanto non brucia e non provoca alcun tipo di irritazione.

Dal 2010 in Italia e in altri Paesi comunitari vigono delle direttive ministeriali che non consentono l’uso per via orale o parenterale dell’argento colloidale, ma permettono solo quello esterno, per cui il suo utilizzo è controllato ed è destinato a specifiche terapie per patologie a carico dell’apparato locomotore, come artrite, dolori articolari e reumatismi, o per affezioni legate al sistema nervoso.

È utile anche in medicina veterinaria per la cura dei mammiferi, rettili ed uccelli, per combattere vari tipi di infezioni, o come antiparassitario delle piante.

Per quanto riguarda i casi in cui un soggetto sano è intenzionato a servirsene per prevenzione è consigliata un’assunzione in quantità minima, difatti esso è frequentemente utilizzato durante il periodo invernale per aumentare le difese immunitarie dell’organismo in alternativa al vaccino antinfluenzale. In caso di malattia o patologia è sempre opportuno consultare un medico: può essere utilizzato negli sciacqui come antisettico per eliminare i batteri della placca dentale o per curare afte o altre lesioni della bocca e della lingua; per nebulizzazione è in grado di raggiungere gli alveoli polmonari dove contrasta i patogeni dell’apparato respiratorio.

In ogni caso, il Ministero della Salute permette l’uso dell’argento colloidale solo per uso esterno poiché, trattandosi di un antibiotico, anche se naturale, potrebbe alterare l’equilibrio della flora batterica; inoltre l’uso non è consentito per più di due settimane.

Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
No Comments

Post A Comment

Questo sito internet fa uso di piccoli file di testo (cookie) atti al corretto svolgimento di tutte le funzioni visualizzate. I cookie sono normalmente usati per permettere al nostro portale di funzionare correttamente (cookie tecnici), di generare report e statistiche di utilizzo (cookie statistici) e di generare piccoli contenuti pubblicitari non invasivi in base alle pagine visitate (cookie di profilazione). La Privacy & Cookie Policy è consultabile in ogni momento a questo indirizzo.

Accettandone l’utilizzo, riusciremo ad offrire un servizio sempre migliore e mirato alle vostre esigenze.

Alcuni contenuti o funzionalità del nostro sito non sono disponibili in quanto non è stata accettata l’esecuzione dei cookie.
Questo succede perchè “%SERVICE_NAME%” richiede l’utilizzo di tali cookie. Per visualizzare questo contenuto o funzionalità, è necessario attivarli cliccando qui.