Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Antibiotici: naturali o sintetici?

Gli antibiotici sono medicinali utili a combattere e prevenire le infezioni causate dai batteri; se da un lato sono utili contro infezioni batteriche, niente possono contro quelle virali, difatti la loro capacità di uccidere o arrestare la proliferazione di patogeni in un organismo è attiva solo nei confronti di batteri.

Sono medicinali utilizzati in diverse occasioni ed è questo il motivo per il quale dovrebbero essere il più naturali possibile in modo da arginare gli effetti collaterali. Non è raro trovare antibiotici, specie se naturale, che posseggono anche un’azione antivirale o antifungina.

Di seguito alcuni esempio di piante dall’azione antibatterica e talvolta antivirale:

  • Acacia, pianta dalle proprietà antibatteriche grazie al contenuto di tannini; allo scopo sono utilizzati sia le foglie che i frutti;
  • Aglio, il cui bulbo ha proprietà antibatteriche grazie alla presenza di allicina, un amminoacido contenente zolfo. Agisce, inoltre, da antiossidante;
  • Bardana, pianta dalle attività antifungine e della quale si utilizzano le radici fresche;
  • Nasturzio, le cui foglie e fiori hanno proprietà antibiotiche dovute al loro contenuto di isocianato di benzile, efficace contro batteri comuni responsabili di patologie respiratorie e delle vie urinarie;
  • Cumino, il cui olio essenziale è antimicotico;
  • Eucalipto, antisettico da utilizzare solo esternamente per le vie respiratorie e urinarie;
  • Pino, il cui olio essenziale è un antisettico per le vie aeree;
  • Timo, pianta dalla ormai testata azione antisettica, antimicotica e antivirale, utile contro l’herpes;
  • Marcela, la cui azione antivirale è affidata ai suoi fiori;
  • Noce, la sua corteccia ha un’azione antimicrobica in particolare contro stafilococchi, Candida, Escherichia coli, Pseudomonas e altri;
  • Sorprendentemente, l’origano che sotto forma di estratti od olio essenziale combatte batteri, funghi e virus;
  • Infine, il noto zenzero, polivalente, poliedrico e che si presta a diversi preparati le cui proprietà antibatteriche si esplicano facilmente agendo contro malattie comuni, come raffreddori e influenze.

I sopracitati sono solo alcuni esempi di piante utilizzabili a scopi medici che, però, non devono demonizzare le medicine ordinarie. Insomma, la scelta tra gli uni o gli altri deve sempre essere coscienziosa e guidata da un medico competente.

Rate this post
Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
No Comments

Post A Comment

Prenota qui la tua visita

Prenoti la sua visita medica o esame diagnostico, una nostra operatrice La ricontatterà per ultimare la prenotazione.


Questo sito internet fa uso di piccoli file di testo (cookie) atti al corretto svolgimento di tutte le funzioni visualizzate. I cookie sono normalmente usati per permettere al nostro portale di funzionare correttamente (cookie tecnici), di generare report e statistiche di utilizzo (cookie statistici) e di generare piccoli contenuti pubblicitari non invasivi in base alle pagine visitate (cookie di profilazione). La Privacy & Cookie Policy è consultabile in ogni momento a questo indirizzo.

Accettandone l’utilizzo, riusciremo ad offrire un servizio sempre migliore e mirato alle vostre esigenze.

Alcuni contenuti o funzionalità del nostro sito non sono disponibili in quanto non è stata accettata l’esecuzione dei cookie.
Questo succede perchè “%SERVICE_NAME%” richiede l’utilizzo di tali cookie. Per visualizzare questo contenuto o funzionalità, è necessario attivarli cliccando qui.