[datetoday]
Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Alloro nobile: dalla storia ad oggi

Il Laurus nobilis, della famiglia delle Lauraceae, è un albero sempreverde con un fusto ricoperto di corteccia, foglie ovali verde scuro. Più comunemente conosciuto come alloro ha una lunga storia: da tempo lo si considera farmaco, simbolo di vittoria e amuleto. I greci credevano che allontanasse le negatività e favorisse sogni premonitori, che aiutasse contro le malattie endemiche; per i romani simboleggiava la vittoria, la gloria ed il trionfo. In epoca medievale lo si utilizzava per fare dei suffumigi contro la peste, per equilibrare e regolarizzare il ciclo; in Siria lo si usa da sempre per produrre saponi per pelli delicate. In Italia, molto spesso, se ne bruciavano le foglie per allontanare i fulmini e le negatività dalla casa, lo si usa anche contro l’umidità che può ristagnare nel cibo, nei libri e nei mobili. Naturalmente si usa anche per aromatizzare i piatti, per farne liquori, è un ottimo rimedio naturale contro diversi disturbi.

L’alloro è ricco di oli essenziali, vitamine dei gruppi A, B e C, sali minerali quali potassio, rame, calcio, manganese, ferro, selenio, zinco, magnesio, e acido folico.

Se un tempo gli si accreditavano poteri e simboli mistici, oggi ne è consigliato l’utilizzo grazie alle sue reali proprietà e i molteplici benefici che può apportare.

L’alloro ha le capacità di:

  • stimolare l’appetito,
  • aiutare la digestione,
  • placare i dolori di stomaco e il meteorismo,
  • alleviare i dolori mestruali funzionando da analgesico,
  • rilassare in caso di insonnia, stress, nervosismo, sindrome premestruale,
  • fluidificare le secrezioni bronchiali e calmare la tosse grassa,
  • contrastare emicrania, dolori reumatici, dolori articolari e artrosi,
  • tenere lontani i parassiti,
  • contribuire alla buona salute della vista grazie alla vitamina A,
  • mantenere attivo il sistema immunitario grazie alla vitamina C,
  • ridurre l’effetto dannoso dei radicali liberi,
  • esercitare azione diuretica purificando i reni,
  • regolarizzare la pressione sanguigna,
  • decongestionare le vie respiratorie,
  • infine, contrastare le infiammazioni del cavo orale e l’alitosi.

Dunque, il passaggio dal mistico al profano, dalla leggende alla realtà, vede comunque questa pianta essere detentrice di tante peculiarità positive.

Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento