Servizio CUP

Aperto LUN - VEN
8:30 - 13:00 | 14:00 - 18:30


(+39) 081 0010202


App di Sanità Senza Problemi

L'App della buona sanità è arrivata!
Gratuita e disponibile per Android e iOS, smartphone e tablet!
Scaricala subito dal tuo Store!



Acufene cronico: attenzione continua

Il fastidioso fischio che alcun persone sentono costantemente nelle orecchie si chiama acufene: un sintomo che parte da un’area specifica del cervello e impedisce, a chi ne soffre, di riposare adeguatamente.

A comprendere l’origine dell’acufene sono stati i ricercatori della University of Illinois che hanno analizzato con risonanza magnetica funzionale il cervello di alcuni pazienti: osservando le immagini, hanno scoperto che l’acufene parte da una regione chiamata precuneo.

Il precuneo si trova nel lobulo parietale superiore ed è coinvolto nella memoria episodica e in alcuni aspetti dalla coscienza. Il precuneo è importante anche perché è collegato con due sfere del cervello: quello responsabile dell’attenzione, che è attivo quando si presta, appunto, attenzione ad un interlocutore, e quello responsabile delle funzioni di background, quando, cioè, una persona sta dormendo o riposando e non sta pensando a nulla in particolare. I ricercatori hanno scoperto che l’acufene cronico è connesso più con la sfera responsabile dell’attenzione e meno con l’altra e questo implica che le persone che sentono costantemente il fischio tipico dell’acufene, anche quando vanno a dormire, in realtà non riescono a riposare davvero perché il cervello resta in uno stato di attenzione maggiore rispetto a quello di chi non sente il fischio.

Quanto scoperto spiegherebbe come mai molti pazienti riportino numerosi casi di stanchezza cronica e di difficoltà a concentrarsi.

La scoperta permetterà, forse, in futuro di trovare trattamenti utili e sconfiggere o gestire l’acufene cronico.

Avatar
Dott.ssa Biologa Minicone Sara
sara.minicone@gmail.com
Nessun commento

Lascia un commento

Questo sito internet fa uso di piccoli file di testo (cookie) atti al corretto svolgimento di tutte le funzioni visualizzate. I cookie sono normalmente usati per permettere al nostro portale di funzionare correttamente (cookie tecnici), di generare report e statistiche di utilizzo (cookie statistici) e di generare piccoli contenuti pubblicitari non invasivi in base alle pagine visitate (cookie di profilazione). La Privacy & Cookie Policy è consultabile in ogni momento a questo indirizzo.

Accettandone l’utilizzo, riusciremo ad offrire un servizio sempre migliore e mirato alle vostre esigenze.

Alcuni contenuti o funzionalità del nostro sito non sono disponibili in quanto non è stata accettata l’esecuzione dei cookie.
Questo succede perchè “%SERVICE_NAME%” richiede l’utilizzo di tali cookie. Per visualizzare questo contenuto o funzionalità, è necessario attivarli cliccando qui.